Messaggi (straordinari) del 20 e 21 settembre 2012 ad Ivan

MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE A IVAN DRAGICEVIC IL 20 SETTEMBRE 2012 A LAIGUEGLIA (Savona)

Anche questa sera la Madonna e’ venuta veramente gioiosa e felice !
Ci saluta tutti con il suo saluto materno…

” Sia Lodato Gesù’ cari figli miei”

Poi la Madonna ha stretto le sue mani e pregato su tutti noi, particolarmente sui sacerdoti presenti, su di loro ha pregato in modo individuale, la Madonna ha pregato sui malati presenti e sui malati che non sono qui oggi con noi .

La Madonna dice :

“Cari Figli,anche oggi , questa sera in maniera particolare , Pregate !Pregate durante questo tempo di grazia !
In particolare pregate per le mie intenzioni, pregate per la Pace . La Madre prega con voi. Intercede presso suo figlio per ciascuno di voi. Cari figli questo e’ tempo di preghiera !
Grazie perche’ anche oggi avete risposto alla mia chiamata . “

La Madonna ha benedetto tutti noi con la sua benedizione materna ha benedetto tutti gli oggetti sacri che abbiamo portato per la benedizione,poi ha pregato per tutti i presenti qui oggi,per le nostre intenzioni, per le nostre famiglie.
Segue un colloquio privato con IVAN ,successivamente la Madonna continua a pregare su tutti noi e nella preghiera ci lascia nella luce e nel segno della croce dicendo:

“Andate in Pace figli miei !”.

 

IVAN -Medjugorje.jpg

 

MESSAGGIO DATO AD IVAN IL 21.09.2012 A PORTO POTENZA PICENA (MC)

“Cari figli, anche stasera in maniera particolare vi invito: preghiamo per tutti i miei figli che sono lontani dai propri genitori, per tutti i miei figli che si sono allontanati da mio figlio Gesù’.

Cari figli pregate anche voi perché’ ritornino a mio figlio Gesù’, si ritrovino nella loro famiglia e ritornino nella mia Chiesa.

Io prego per tutti voi e intercedo presso mio Figlio per ognuno di voi,

Grazie cari figli perché’ anche oggi avete risposto alla mia chiamata.”

Messaggio (straordinario) del 19 settembre 2012

 

MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE A IVAN DRAGICEVIC IL 19 SETTEMBRE 2012 A VILLA D’ADIGE (ROVIGO) 

IVAN -Medjugorje.jpg

Cari figli,

anche oggi

in maniera particolare

vi voglio invitare di pregare per tutti i governanti, che con il potere che Dio gli ha dato, promuovano la pace, che lavorino per il bene dell’uomo.

Desidero cari figli, che anche loro siano

strumenti nelle mie mani.

Cari figli, pregate particolarmente per la vita.

Grazie cari figli,

perchè anche oggi avete risposto alla mia chiamata.

 

http://piangerestedigioia.myblog.it/

Padre Pio e la Madonna.jpg


 

Messaggio (straordinario) a Ivan del 17 agosto 2012

Ivan ha riferito:

«Come ogni giorno dopo l’incontro con la Madonna, stasera desidero avvicinare e descrivere anche a voi  ciò che è stato più importante dell’incontro di stasera con la Madonna.

Anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ha salutato tutti noi col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei.”

Poi la Madonna ha pregato un tempo con le mani distese qui su tutti noi. Ha pregato in particolare su voi malati presenti, poi ha benedetto tutti noi con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto ciò che avete portato perché venisse benedetto. Poi la Madonna ha detto:

 

 

“Cari figli,

anche oggi in modo particolare vi invito a pregare per i miei sacerdoti, per i miei diletti, a pregare per i Vescovi e per il Santo Padre. Pregate, cari figli, per i miei pastori, pregate più che mai. La Madre prega insieme con voi ed è con voi. Perciò perseverate nella preghiera e pregate insieme con me per le mie intenzioni. Grazie, cari figli, anche oggi per aver risposto alla mia chiamata.”

Poi io ho raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, tutte le vostre intenzioni, tutte le vostre famiglie e in modo particolare tutti gli ammalati.

Poi la Madonna ha continuato a pregare un tempo con le mani distese qui su tutti voi, in particolare ha pregato un tempo, Lei sola, per i sacerdoti qui presenti e per i sacerdoti in genere e poi se n’è andata in preghiera, se n’è andata nel segno della luce e della croce col saluto: “Andate in pace, cari figli miei.”

MEDJUGORJE – Messaggio del 10 agosto 2012 (a Ivan)

“Cari figli,

sono venuta a voi

e mi sono presentata come

Regina della Pace perché mi manda mio Figlio.

Desidero, cari figli, aiutarvi.

Aiutarvi affinché venga la pace.

Ma ho detto così tante volte ed ho ripetuto a tutti voi, miei figli: io ho bisogno di voi, cari figli! Io con voi posso realizzare la pace.

Perciò anche oggi vi invito: pregate per la pace! Pregate per la pace nel mondo, pregate per la pace nelle famiglie.

Riportate la preghiera nelle vostre famiglie e mettete Dio al primo posto nelle vostre famiglie. La Madre prega insieme con voi ed intercede per tutti voi presso suo Figlio.

Pregate, pregate e perseverate nella preghiera. Grazie per aver anche oggi risposto alla mia chiamata”.

 

IVAN E LA GOSPA.jpg


Messaggio del 13 luglio 2012 (a Ivan)

Ivan ha detto:

«Ciò che è più importante dell’incontro di stasera con la Madonna è che la Madonna è venuta a noi stasera molto gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ha salutato tutti noi col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei”.

Poi ha steso le mani ed ha pregato per un tempo prolungato qui su tutti noi e poi la Madonna ha pregato particolarmente stasera per tutti i sacerdoti che sono qui agli esercizi spirituali, ha pregato in particolare per loro e per le loro intenzioni. Poi la Madonna ha benedetto tutti noi con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto ciò che avete portato perché fosse benedetto. Poi io ho raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e in modo particolare i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare in particolare per i sacerdoti e per le vocazioni nella Chiesa. Poi se n’è andata in preghiera, se n’è andata nel segno della luce e della croce con il saluto: “Andate in pace, cari figli miei”».

Messaggio da Medjugorje a Ivan 22 Giugno 2012 – ore 22 sul Podbrdo

Ivan ha detto:

«Ecco ciò che è più importante dell’incontro di stasera con la Madonna, descritto con queste parole che io ho: anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutati col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei”. Dopo questo la Madonna ha pregato qui su tutti noi con le mani distese per un tempo prolungato, ha pregato nella sua lingua aramaica. Dopo questo ci ha benedetti tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto ciò che avete portato perché venisse benedetto. La Madonna stasera ha pregato in modo particolare qui su voi malati presenti, poi la Madonna ha detto:

Messaggio da Medjugorje a Ivan 22 Giugno 2012 - ore 22 sul Podbrdo,


 

Cari figli,

anche oggi vi invito di nuovo:

decidetevi per Gesù, decidetevi ed andate insieme a Lui nel futuro.

Sono con voi, cari figli,

perché mio Figlio mi ha permesso di rimanere così tanto

insieme a voi,

perché desidero guidarvi, istruirvi, educarvi,

desidero guidare tutti voi a mio Figlio,

desidero guidare tutti voi al Paradiso.


Perciò anche oggi vi invito di nuovo:

decidetevi per Lui,

mettetelo al primo posto nella vostra vita.

Cari figli, questo mondo in cui voi vivete è passeggero,

perciò decidetevi:

decidetevi per la pace, vivete la pace;

decidetevi per la preghiera,

pregate, cari figli, pregate, pregate.

Grazie, cari figli, anche oggi per aver risposto alla mia chiamata.

 

Poi io ho raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e in modo particolare tutti i malati. Poi è seguita una conversazione mia con la Madonna e della Madonna con me, che resta solo tra di noi, e dopo questa conversazione la Madonna se n’è andata in preghiera nel segno della luce e della croce col saluto: “Andate in pace cari figli miei”.

Questo stasera è ciò che è stato più importante, detto con queste mie parole. Grazie!».

Stasera 22 giugno APPARIZIONE STRAORDINARIA al veggente Ivan Dragicevic

IVAN QUESTA.jpgFonti molto certe -provenienti direttamente da Medjugorje, ovviamente- riferiscono che questa sera il veggente Ivan Dragicevic avrà una apparizione “straordinaria” (nel senso che sarà reso pubblico il contenuto di quanto la Madonna vorrà comunicargli)  della Vergine Santa. Come è noto, almeno a chi segue la vicenda oramai ultratrentennale delle vicende medjugorjane, Ivan è uno dei sei veggenti del piccolo villaggio croato -situato però in territorio della Bosnia-Erzegovina- dove appare la Madonna dal 24 giugno del 1981.

Nello specifico Ivan, coniugato con prole -tre figli maschi- ed oggi 47 enne(ne aveva sedici in quel giugno dell’81) è uno dei tre veggenti che ha ancora le apparizioni quotidiane (lo so: difficile comprendere razionalmente tale fenomeno. Ma è così) della Vergine Maria. E fu proprio la Gospa ad ispirargli la formazione di un Gruppo di Preghiera (denominato “Regina della Pace”, tuttora esistente. Per saperne di più: http://medjugorje.altervista.org/doc/ivan//16-storia-del-gruppo-di-preghiera-di-Ivan.php).  In merito ai dieci segreti Ivan ne conosce solo nove (al pari delle altre due veggenti – Vicka e Marja-  che hanno ancora apparizioni quotidiane) mentre Mirjana, Ivanka e Jakov -che hanno solo apparizioni periodiche- conoscono tutti e dieci i segreti.

Ad ogni modo per chi si “affacciasse” per la prima volta a Medjugorje consiglio di non affannarsi a cercare notizie (soprattutto su internet ne circolano di non veritiere o addirittura calunniose ed in malafede) e mi sento di dare un semplice consiglio: l’ascolto dell’emittente radiofonica Radio Maria (che è uno dei frutti piu belli di Medjugorje) e, per chi può, la lettura dei numerosi libri dedicati all’argomento da Padre Livio Fanzaga. Per entrambe le cose, pertanto, suggerisco la visita del Sito di Radio Maria dove è anche possibile l’ascolto in streaming delle trasmissioni:

www.radiomaria.it

 

gospa.jpg


Messaggio (straordinario) a Ivan del 15 giugno 2012

“Cari figli,

 

sappiate che la Madre vi ama

e con amore desidera guidarvi.

Sono venuta a dirvi che Dio esiste,

perciò anche oggi vi invito:

decidetevi per Lui, mettetelo nella vostra vita

e nelle vostre famiglie al primo posto

e andate insieme a Lui nel futuro.

Cari figli, in questo tempo di grazia che viene

desidero

che rinnoviate i miei messaggi e che mi diciate: `Si, si`.

Grazie, cari figli, per avermi detto si”.