Chiara ed Enrico si erano conosciuti a Medjugorje….

Il funerale di Chiara è stata una vera “festa” (basta cliccare sul video per rendersene conto) perchè noi cristiani crediamo alla Risurrezione e sappiamo che Cristo ha vinto il peccato e la morte.

chiara ed enrico.jpg

Don Gabriele Amorth a Brindisi?

don gabriele amorth, sacerdote, modena, esorcista, brindisi, visita, santuari, radio maria, tremare di paura, satana, infestazioni diaboliche, inenarrabili pratiche, nulla resterà nascosto, padre amorth a brindisi, male malefico, malefici, possesione diabolica, liberazione, l'immacolata, la santa croce, mettere il crocefisso nelle stanze, case di spiritualità, il rifiuto del crocifisso, rifiutare la croce è rifiutare cristo, la potenza del nome di gesù, solo il sacerdote può fare gli esorcismi, padre amorth, luoghi che visiterà, brindisini che tremano, il bene vincerà, alla fine il mio cuore immacolato trionferà Il quasi ottanteseienne Sacerdote modenese, Religioso della Società San Paolo, è senza dubbio il più conosciuto esorcista italiano. E gli italiani hanno anche la possibilità di ascoltare le sue interessanti trasmissioni radiofoniche (conduce una seguitissima rubrica su Radio Maria). Nella ipotesi, non inverosimile, che l’esorcista paolino venisse a Brindisi -la qual cosa, ripeto, non è da escludere- dove ritenete che la sua presenza sarebbe maggiormente necessaria? Io forse vi sorprenderei se vi dicessi che i due luoghi che egli dovrebbe urgentemente visitare sono proprio due chiese. Anzi, vi dico di più: due santuari. E già “sento” tremare certe persone.

LA MORTE DI PADRE LA GRUA

Padre Matteo La Grua, ofm conv.
è spirato alle ore 4,45 di ieri Domenica

-Giorno del Signore-  15 gennaio 2012.

Nel pomeriggio e nella notte aveva accusato una forte crisi respiratoria.
Si è spento serenamente munito dei conforti religiosi e circondato dall’amore dei confratelli francescani.

padre matteo la grua saluta e benedice i fedeli. palermo , "gesu' liberatore", l'esorcista della noce, a morte do pai la grua (exorcista), la morte di padre la grua palermo, esorcista morto, e' morto padre matteo la grua, ofmconv., la morte di padre la grua, esorcista, palermo, rns, morte di padre la grua, padre grua, quartiere noce -palermo, decano modiale degli esorcisti, ofm conventuali, 98 anni, castelbuono, popolo carismatico palermitano, 1975, cardinale pappalardo, miracles, miracoli, sicily, sicilia, guarigioni, the death of the father la grua, la mort du pÈre la grua italie, la muerte del padre la grua, 아버지 la grua (엑소시스트)의 죽음

*Castelbuono 14 febbraio 1914            + Palermo 15 gennaio 2012

 
La camera ardente sarà allestita
presso il salone del Convento “Sacro Cuore” – Piazza della Noce – Palermo
Nella giornata di oggi, lunedì  16 gennaio 2012,
sarà trasferita presso il Centro “Gesù Liberatore” – Via Fondo Margifaraci, 16-20 – Margifaraci (Palermo).
 
Il rito funebre dovrebbe essere celebrato nella giornata di martedì 17 gennaio 2012


Cari fratelli in Cristo,
ora abbiamo in Cielo un altro grande intercessore.
Egli potrà tanto presso il Trono dell’Altissimo.
E godrà della eterna visione beatifica della Immacolata
sempre Vergine e Madre di Dio
e del serafico padre san Francesco.

Affidiamoci a lui e PREGHIAMOLO.

Con fede!

Suor Fulgenzia Zanovello, Terziaria Francescana Elisabettina

Vi parlo di Suor Fulgenzia -anche riproponendovi quel che scrissi qualche mese fà appena appresi la notizia della sua morte- e lo faccio proprio oggi, Martedi 27 Dicembre 2011, in quanto nella giornata odierna l’emittente radiofonica Radio Maria si collegherà in diretta proprio con l’Istituto di Padova a cui lei apparteneva. Che Suor Fulgenzia sia nella Gloria del paradiso personalmente non ho dubbio alcuno: nelle righe che leggerete troverete qualche mio ricordo di lei. Ebbene, se lei è in Cielo , può aiutarci. Vi invito a pregare questa santa suora, nativa della provincia di Sondrio, che tanto bene ha fatto nella sua vita. Infine vi dico due cose:

a)Radio Maria si può ascoltare anche su internet ( http://www.radiomaria.it/include/popup_ascolta.php )

b)se, come io spero, Suor Fulgenzia vi facesse delle piccole grazie vi invito a riferirle anche nello spazio relativo ai commenti di questo blog.

Grazie!

SUOR FULGENZIA ZANOVELLO, SUORE TERZIARIE FRANCESCANE ELISABETTINE, PADOVA, RADIO MARIA, CEP, CUCINE POPOLARI DI PADOVA, DIOCESI DI PADOVA, SANTITà, COLLEGAMENTO RADIOFONICO,

 

SUOR FULGENZIA ZANOVELLO

 

Ci sono notizie che non vorresti mai sapere. O meglio, vorresti saperle il più tardi possibile. Così successe per padre Anselmo e così è successo oggi per Suor Fulgenzia. Strana coincidenza, ho appreso della morte dei due migliori Religiosi (un uomo ed una donna)che ho conosciuto/incontrato in vita mia in modo inatteso(sebbene con modalità diversissime) e, in entrambi i casi, a poco meno di due anni dall’accaduto. Non voglio stancare col racconto dei dettagli -o meglio: lo farò in altre circostanze- anche perchè in questo momento voglio solo rendere il mio sincero, commosso e sentito omaggio a Suor Fulgenzia.

 

Suor Fulgenzia Zanovello era una religiosa appartenente alla Congregazione delle Suore Francescane Elisabettine, un Istituto diffusissimo in Veneto. Ed a Padova conobbi Suor Fulgenzia. Erano gli anni Novanta e stavo svolgendo il Servizio Civile presso una Struttura della Diocesi di Padova gestita proprio dalle Elisabettine(le note “cucine popolari”, nei pressi della stazione) La comunità, quella comunità,  era di sole quattro suore: Suor Lia, Suor Antonia, Suor Ameriga e Suor Fulgenzia. Ho passato un intero anno lì. Mi tengo gelosamente dentro di me, nel mio cuore, gli straordinari esempi di carità che Suor Fulgenzia mi donò. Ora voglio solo dire che era straordinaria, certamente la migliore Suora conosciuta in vita mia.

 

E’ morta il 4 Ottobre (festa di San Francesco) del 2008. Ma io, come dicevo, lo ho appreso solo oggi. Mezz’ora fà. Tornerò a parlare di Suor Fulgenzia (davvero “nomen-omen”) e della sua letizia veramente francescana. E del suo sorriso. Posso dirlo con assoluta certezza: MAI vista triste o col muso e men che meno arrabiata, M A I. Racconterò dei suoi piccoli/grandi fioretti. Un esempio vivente di Carità cristiana e, ribadisco, letizia francescana.

 

A Dio, suor Fulgenza, a Dio!

 

E a presto.

cosimo de matteis

(Tratto dal blog “Cristo Salvatore”: http://cristosalvatore.myblog.it/archive/2010/06/08/suor-fulgenzia-zanovello.html)