MEDJUGORJE – MESSAGGIO DEL 25 OTTOBRE 2013

Cari figli!

Oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera.

La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi.

Perciò figlioli, nella semplicità del cuore cercate dall’Altissimo che vi dia la forza di essere figli di Dio e che satana non vi agiti come il vento agita i rami.

Decidetevi di nuovo, figlioli, per Dio e cercate soltanto la sua volontà e allora in Lui troverete gioia e pace.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

AVE MARIA

MEDJUGORJE, la “statua luminosa” ed i pareri divergenti (Padre Livio, Vicka, Paolo Brosio)

medjugorje, statua luminosa, pareri, paolo brosio, padre livio fanzaga, radio maria, veggente vicka, vicka ivankovic mijatovic, settembre 2013, E’ davvero  singolare la diversità di vedute (diametralmente opposte in alcuni casi) che si è registrata attorno all’episodio verificatosi a Medjugorje la sera del 23 settembre all’interno della casa natale della Veggente Vicka (casa attualmente disabitata, occorre dirlo. Vicka vive altrove e quella è la sua casa natale e dove per anni ha incontrato numerosi pellegrini).

Non meraviglia che migliaia di persona si siano “divise” su quanto è accaduto: Medjugorje è di portata mondiale e su un argomento così importante è normale vi siano pareri diversi, è per così dire “fisiologico”. Stupisce, invece, il fatto che persone molto vicine alle vicende medjugorjane si siano espressi in modo davvero difforme.

 

Nello specifico: fra lunedì sera e martedì mattina la notizia è cominciata ad esser diffusa. Fra i primi a farlo il Sito “Medjugorje Today” ed il giornalista Paolo Brusio (con un post su facebook). Anche chi scrive queste note è stato fra i primi: ho pubblicato il post con la notizia il martedì mattina (http://cosimino.myblog.it/archive/2013/09/24/medjugorje-a…) col seguente titolo “MEDJUGORJE – A casa della veggente Vicka la statua della Madonna si illumina”, articolo pubblicato poco dopo le otto di mattina.Durante la giornata di martedì 24 la notizia ha fatto il giro del mondo, ed infatti è sbarcata sui grossi canali televisivi.

Giovedì 26 settembre, è intervenuto sulla vicenda anche padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria e massimo conoscitore dei fatti di Medjugorje. Noi abbiamo ripreso e riportato le sue dichiarazioni senza commento alcuno (solo una brevissima introduzione) : questo il link per leggere l’articolo http://cosimino.myblog.it/archive/2013/09/26/un-inganno-s….

Padre Livio, come potrete leggere, è fortemente scettico. E ne fornisce le motivazioni. Stupisce che però ieri, venerdì 27 settembre,  è apparsa una dichiarazione (una intervista per la precisione) della stessa veggente. Vicka Ivankovic Mijatovic ha risposte alle domande di  Marijan Sivrić e l’intervista è stata pubblicata sul sito croato “Vecernji list” (questo il link:http://www.vecernji.hr/vijesti/vidjelica-vicka-ovo-je-svj…) proprio la mattina del venerdì ed è stata pubblicata una traduzione in italiano su un blog (http://annalisacolzi.wordpress.com/2013/09/26/la-veggente…)

E noi riportiamo proprio quest’ultimo articolo, sperando che la traduzione sia stata fedele e rispondente al pensiero di Vicka. Anche in questo caso non facciamo commenti ma vi lasciamo alle parole della stessa Vicka:

 

Con la veggente Vicka IvankovicMijatovic abbiamo parlato della statua della Madonna che si è illuminataperchénella suacittà nataleinBijakovići giorno e notte ci sono migliaia dipellegrini.

 

La veggente Vicka ieri si trovava presso il Centro di Giovanni Paolo II a Vionica da suor Cornelia per la consueta testimonianza. Prima che iniziasse a parlare ci ha rilasciato un’intervista in esclusiva.

 

Cosa ne pensi della statua che si è illuminata nella tua casa natale?

 

– Questa statua mi è stata portata da Lourdes da un gruppo di pellegrini circa 30 anni fa. E’ stato un dono che mi hanno fatto con tutto il cuore. Venne collocata nella stanza delle apparizioni. Tante volte la Madonna apparve vicino a questa statua. In questi trenta anni, da quando la statua è stata messa lì, non ha mai brillato. E’ davanti a questa statua che ho sempre pregato e proprio lì ho visto i tre lampi di luce con cui la Madonna ci preavvisa che sta scendendo in mezzo a noi. E’ qualcosa di speciale.

 

Sei stata nella tua casa natale dopo quanto è accaduto?

 

– Ero in viaggio quando mi hanno detto che la statua si è illuminata. Sono trentadue anni che la Madonna illumina a Medjugorje. E’ viva.

 

La Madonna vedendo il tempo scuro e cupo di oggi manda un po’ di luce. Io penso che un uomo non dovrebbe avere paura della luce, anzi dovrebbe essere un richiamo alla propria coscienza. Le persone che aspettano di entrare dovrebbero far luce nel proprio cuore e chiedersi cosa vuole la Madonna. Perché la Madonna ha dato spesso dei piccoli segni ma molte volte continuiamo ad essere sordi e ciechi. Pertanto la Madonna ci invita a pregare, solo con la preghiera si ottiene la luce.

 

Ieri hai visto la Madonna. Hai parlato della sua immagine che si illumina?

 

– No. Non abbiamo parlato di questo. Io credo che, se è necessario, sarà la Madonna stessa a parlare.

 

Secondo alcune stime, nella vostra casa natale in due giorni sono passati quindici mila persone. Come si spiega il fatto che la gente vuole vedere questo fenomeno?

 

– Le persone vanno in tanti nella mia vecchia casa a pregare, in questo non c’è niente di insolito e questo mi dà gioia. Le persone oggi hanno bisogno di luce e di tanta pace. La Gospa con un unico piccolo bagliore ha dato molto. Sta a noi capire come accettare e usare quella luce. Vorrei raccomandare a tutti: preghiamo e con gli occhi del cuore quella piccola luce entra. Una luce senza la preghiera non può entrare. È per questo che La Madonna ci incoraggia a metterci in ginocchio e con il rosario in mano a pregare. Cominciamo a pregare nelle nostre famiglie. Cerchiamo di non mettere mai le cose senza importanza. In primo luogo Gesù, suo Figlio, come dice lei: “fintanto che mi dà la grazia, io posso dare “, perché la Madonna è solo una mediatrice. Lei è al secondo posto, e quindi chiede a noi di rinnovare la nostra preghiera in famiglia con il suo amato Rosario.

 

Che cosa chiede in particolare la Madonna a voi veggenti in queste ultime apparizioni?

 

– La Madonna è molto preoccupata per i giovani e le famiglie che sono in situazioni molto, molto difficili. E possiamo aiutarli solo con l’amore e la preghiera. Ella dice: “Cari giovani, tutto ciò che il mondo di oggi vi offre, tutto ciò che passa attraverso di esso, è il mezzo che satana usa per tentarvi in ogni momento libero che avete”. Oggi in particolare modo satana desidera distruggere le famiglie e i giovani. E in un messaggio ha sottolineato che questo è un momento di grande grazia.”

 

http://www.vecernji.hr/vijesti/vidjelica-vicka-ovo-je-svj…

 

***

questo articolo è stato redatto da cosimo de matteis

 ***

 

I MESSAGGI DI MEDJUGORJE

(in ordine cronologico)

 

messaggio del 25 dicembre 2012

La Madonna è venuta con Gesù bambino tra le braccia e non ha dato messaggio,  ma Gesù bambino ha iniziato a parlare  e ha detto:

“Io sono la vostra pace, vivete i miei comandamenti”.

La Madonna e Gesù bambino, insieme, ci hanno benedetto con il segno della croce.

croce blu medj.jpg



(Medjugorje, 25 dicembre 2012)

 

 

http://piangerestedigioia.myblog.it/

MESSAGGIO DEL 25 DICEMBRE 2012 (Jakov)

Cari figli,

donatemi le vostre vite e abbandonatevi totalmente a me ,affinché io possa aiutarvi a capire il mio amore materno e l’amore del mio figlio verso di voi .

Figli miei, io vi amo immensamente e oggi in modo particolare, nel giorno della nascita del mio figlio, vorrei accogliere ognuno di voi nel mio grembo materno , ogni vostro cuore ed ogni vostra vita donarla al mio figlio .

Figli miei, Gesù vi ama e vi dona la grazia per poter vivere la Sua Misericordia, però tanti dei vostri cuori sono stati assorbiti dal peccato e vivete nel buio.

Perciò, figli miei non aspettate , dite no al peccato e donate i vostri cuori a mio figlio, perché solo così potrete vivere nella Misericordia di Dio e con Gesù nei vostri cuori vi incamminerete sulla via della salvezza.

MESSAGGIO DEL 25 DICEMBRE 2011 (Jakov), medjugorje, messaggio straordinario, 25 december, gospa, radio maria, jajov colo, visionary jakov colo,

 

In data odierna si è verificata anche la Apparizione alla Veggente Marija Pavlovic per il consueto Messaggio del 25 del mese. La Regina della Pace non ha parlato ma è apparsa col Bambino Gesù in braccio. E ha parlato Gesù:

“Io sono la vostra pace, vivete i miei comandamenti”

 

 

http://piangerestedigioia.myblog.it/archive/2012/12/25/messaggio-da-medjugorje-del-25-dicembre-2012.html


Messaggio del 25 luglio 2012

AVE MARIA!!!.jpg

“Cari figli!
Oggi vi invito al bene.
Siate portatori di pace e di bontà in questo mondo.
Pregate che Dio vi dia la forza
affinche’ nel  vostro cuore
e nella vostra vita regnino
sempre
la speranza e la fierezza
perchè siete figli di Dio
e portatori della Sua speranza
in questo mondo che è senza gioia nel cuore e senza futuro
perchè non ha il cuore aperto verso Dio,
vostra salvezza.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”
 

Stasera 22 giugno APPARIZIONE STRAORDINARIA al veggente Ivan Dragicevic

IVAN QUESTA.jpgFonti molto certe -provenienti direttamente da Medjugorje, ovviamente- riferiscono che questa sera il veggente Ivan Dragicevic avrà una apparizione “straordinaria” (nel senso che sarà reso pubblico il contenuto di quanto la Madonna vorrà comunicargli)  della Vergine Santa. Come è noto, almeno a chi segue la vicenda oramai ultratrentennale delle vicende medjugorjane, Ivan è uno dei sei veggenti del piccolo villaggio croato -situato però in territorio della Bosnia-Erzegovina- dove appare la Madonna dal 24 giugno del 1981.

Nello specifico Ivan, coniugato con prole -tre figli maschi- ed oggi 47 enne(ne aveva sedici in quel giugno dell’81) è uno dei tre veggenti che ha ancora le apparizioni quotidiane (lo so: difficile comprendere razionalmente tale fenomeno. Ma è così) della Vergine Maria. E fu proprio la Gospa ad ispirargli la formazione di un Gruppo di Preghiera (denominato “Regina della Pace”, tuttora esistente. Per saperne di più: http://medjugorje.altervista.org/doc/ivan//16-storia-del-gruppo-di-preghiera-di-Ivan.php).  In merito ai dieci segreti Ivan ne conosce solo nove (al pari delle altre due veggenti – Vicka e Marja-  che hanno ancora apparizioni quotidiane) mentre Mirjana, Ivanka e Jakov -che hanno solo apparizioni periodiche- conoscono tutti e dieci i segreti.

Ad ogni modo per chi si “affacciasse” per la prima volta a Medjugorje consiglio di non affannarsi a cercare notizie (soprattutto su internet ne circolano di non veritiere o addirittura calunniose ed in malafede) e mi sento di dare un semplice consiglio: l’ascolto dell’emittente radiofonica Radio Maria (che è uno dei frutti piu belli di Medjugorje) e, per chi può, la lettura dei numerosi libri dedicati all’argomento da Padre Livio Fanzaga. Per entrambe le cose, pertanto, suggerisco la visita del Sito di Radio Maria dove è anche possibile l’ascolto in streaming delle trasmissioni:

www.radiomaria.it

 

gospa.jpg


Messaggio del 25 maggio 2012

Cari figli!

Anche oggi vi invito alla conversione e alla santità.

Dio desidera darvi la gioia e la pace attraverso la preghiera ma voi, figlioli, siete ancora lontano, attaccati alla terra e alle cose della terra.

Perciò vi invito di nuovo:

aprite il vostro cuore e il vostro sguardo verso Dio

e le cose di Dio e la gioia e la pace regneranno nel vostro cuore.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata

Messaggio del 2 maggio 2012

medjugorje - messaggio del 2 maggio 2012, radio maria, tutti i messaggi di medjugorje, mirjana dragicevic soldo, messaggio del 2 del mese, messaggio per coloro che non hanno conosciuto l'amore di dio, gospa, apparizioni mariane, mercoledi due maggio 2012, l'ultimo messaggio di medjugorje, piangereste di gioia, il blog piangereste di gioia, il sito di radiomaria, www.radiomaria.it, il sito "piangereste di gioia" di cosimo de matteis, è giunto il tempo dei dieci segreti“Cari figli,

con amore materno io vi prego: datemi le vostre mani, permettete che io vi guidi. Io, come Madre, desidero salvarvi dall’inquietudine, dalla disperazione e dall’esilio eterno. Mio Figlio, con la sua morte in croce, ha mostrato quanto vi ama, ha sacrificato se stesso per voi e per i vostri peccati. Non rifiutate il suo sacrificio e non rinnovate le sue sofferenze con i vostri peccati.

Non chiudete a voi stessi la porta del Paradiso.  Figli miei, non perdete tempo. Niente è più importante dell’unità in mio Figlio. Io vi aiuterò, perché il Padre Celeste mi manda affinché insieme possiamo mostrare la via della grazia e della salvezza a tutti coloro che non Lo conoscono.

Non siate duri di cuore. Confidate in me ed adorate mio Figlio. Figli miei, non potete andare avanti senza pastori. Che ogni giorno siano nelle vostre preghiere.

Vi ringrazio”. 

 

 

www.radiomaria.it


Veri e falsi veggenti

 

MEJUGORJE-MIRIJANA.jpg

 

www.radiomaria.it

 


Carissimi amici che passate da  questo spazio virtuale,
e carissimi lettori “fedeli” di esso:

ho sempre difeso, anche “a spada tratta”, la VERIDICITA’ delle Apparizioni.

Cio’ però non deve significare che TUTTO quanto ruoti attorno provenga da Dio.
La Vergine stessa, in una circostanza ha affermato che ovunque sia presente Lei arriva subito pure il cornuto.

Ergo: tutti gli “inquinamenti, le deviazioni, le disubbidienze, le storture, le deformazioni sulfuree dell’autentico messaggio della Regina della Pace ed il Suo celeste piano.

In tale ambito vanno annoverati i ben noti gruppi
-fortunatamente SCONFESSATI dalla Chiesa-
(che in certi casi vedevano la presenza anche di Religiosi ORA o sospesi a divinis o ridotti allo stato laicale o perchè si sono “spogliati” di loro iniziativa-
e chi si approoccia agli eventi medjugorjani E’ OPPORTUNO che sappiano ciò.

Sennò finiscono col fare la solita confusione
mischiando sai baba col Signore e Creatore
ed i ciarlatani pagliacci con gli autentici veggenti scelti dalla Vergine.

Vengo al punto: alcuni programmi televisivi
NON OPERANO in tal senso
ma, forse per questioni di audience o altro, sovrappongono
alla Madre di Dio
una serie di personaggi (in alcuni casi già “sistemati” dalla Chiesa)
che non solo non operano per il Bene ma in ceri casi hanno evidenti tracce di zolfo.

Ed allora, amici, due consigli:

a)volete davvero CONOSCERE Medjugorje?
Bene, la via più sicura è l’ascolto di Radio Maria
(che è uno dei frutti piu belli di Medjugorje)
che può avvenire pure tramite internet(www.radiomaria.it)

b) ACCOSTIAMOCI AI SACRAMENTI! Una sana, vera, autentica Confessione da un santo Sacerdote E POI accostiamoci a ricevere la Santa Eucaristia.

Dopo, solo dopo, potremo vedere certi programmi
(perchè sapremo ben distinguere i pagliacci esaltati
dagli autentici Veggenti scelti dal Cielo).

Padre Livio commenta l’ultimo messaggio

Cari amici,

“Mentre guardate il mondo attorno a voi, non volete vedere dove sta andando senza mio Figlio”.

La Regina della pace, nel suo ultimo messaggio, ci ammonisce e ci pone un interrogativo tremendamente serio.

Ci ammonisce perchè non vogliamo vedere la realtà di una società dove Dio è stato escluso.  Siamo ciechi perchè vogliamo esserlo. “La luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l’hanno accolta”.

Ci pone un interrogativo di estrema serietà invitandoci a riflettere su quale sarà il prossimo futuro di un mondo che sta rinunciando a Gesù Cristo.

Ognuno di noi provi a darsi una risposta, togliendosi dagli occhi le squame della presunzione che li accecano.

La Madonna ha già dato la sua risposta, l’unica vera: per un mondo senza Dio non c’è né gioia, né futuro, né salvezza eterna.

La cosa più urgente da fare è di lasciarsi “afferrare da Cristo”, come ci insegna S. Paolo, per poterlo testimoniare a chi è immerso nella tenebra dell’effimero.

Un’anima dove c’è Gesù Cristo diviene un paradiso e lo rende presente nel deserto del mondo.

Vostro Padre Livio